Consumo di carne in italia nel 2017: è crescita e Beef Bazaar vi aspetta

Consumo di carne in italia nel 2017: è crescita e Beef Bazaar vi aspetta

Consumo di carne in Italia nel 2017? Il segno è positivo nonostante aumentino i vegani. A sostenerlo non sono voci di corridoio né fonti di “interessati” al mercato bensì il Rapporto Italia 2017 di Eurispes. Si tratta di una consueta ed utile fotografia della nostra popolazione che ci mostra come siamo messi ma anche dove andremo a finire nei prossimi mesi. Dopo tempi un po’ cupi, arriva la bella notizia che solo una famiglia su quattro continua a risparmiare e, forse anche consequenzialmente ad una maggiore ricchezza, arriva anche la notizia della ripresa delle persone che mangiano carne nella penisola. Tutto questo non può che far piacere a Beef Bazaar, vero e proprio tempio di questa pietanza, che si appresta ad affrontare un anno ricco di soddisfazioni. Per se stesso ma anche per tutti quelli che verranno a deliziarsi con le sue offerte gastronomiche uniche. Vediamo di saperne di più.

Come è stato il consumo di carne in Italia nel 2017 ce lo racconta il Rapporto Italia 2017 di Eurispes. Tra le tante sue sfaccettature, spunta un segno positivo per questa voce. Come è possibile se si parla di un aumento dei vegani? Molto semplice. Chi seguiva una dieta vegetariana è calato molto.

Secondo i dati citati, infatti, oggi il 7,6% del campione segue una dieta vegetariana o vegana mentre lo scorso anno era l’8,1%. Più vegani ma meno vegetariani, insomma, e nel complesso più italiani che ritornano ad una dieta mediterranea.

A suggellare questa rinascita della carne arrivano anche i numeri di Iri, strumento di analisi dell’ufficio studi Coop, che ha mostrato che le vendite di carne del mese di gennaio, confrontate con lo stesso mese degli ultimi due anni, hanno visto un incremento ragguardevole.

Il prestigioso quotidiano Il Sole 24 Ore, in merito, scrive:

“Se la fuga dalla carne ha caratterizzato i consumi degli italiani degli ultimi anni (2010/2016 -13%), nelle prime tre settimane del 2017 le vendite di cotechini e zamponi hanno registrato un +30% (spinta favorita dagli sconti post-festività). Ma anche la carne bovina fresca ha segnato un +14%, seguita da salumi e suino (rispettivamente +10% e + 8%)”.

Ecco spiegato uno dei motivi del grande successo che sta riscuotendo a Roma Beef Bazaar, Nel cuore dello storico quartiere Prati, si tratta di 700 metri quadrati di grande ristorazione a tema.

Sushi di carne

Un’altra ragione per cui si sta riprendendo il consumo di carne in Italia nel 2017, è il grande sforzo creativo che gli chef stanno facendo per ottenere questo risultato. Un esempio ce l’avete proprio davanti agli occhi  ed è l’offerta di sushi di carne che è iniziata lo scorso 25 ottobre.
In sinergia con i ragazzi di Gipsy Market, fantastici creatori di sushi, infatti, Beef Bazaar ha messo in piedi un menù di sushi di carne a Roma unico che riportiamo qua di seguito:
  • Uramaki Roll Beef Bazaar (tartare di manzo, carciofo arrostito e avocado);
  • Uramaki Roll Exotic Chicken (pollo al curry & cocco, avocado, cetriolo e mandorle);
  • Uramaki Roll Deep South (sfilacci di maiale, ortaggi marinati e cipolla crispy);
  • Raimbow Roll;
  • Futomaki;
  • Nigiri (carpacci di carne del banco in 4 consistenze);
  • Chiraschi (dadolata di Kobe al sesamo ed erba cipollina, avocado, cetriolo, alga nori, riso e poki sauce). 

Carni dal mondo

In ultima analisi, il consumo di carne in Italia nel 2017 è in aumento anche perché è aumentata la varietà dell’offerta di carni dal mondo. La cultura circa la tipologia di carne mondiale è molto cresciuta ed ora l’avventore pretende (e da noi ottiene) un bouquet ampio.
Si spazia dall’Argentina all’Australia, dagli Stati Uniti fino ad arrivare in Giappone per arrivare al graditissimo menù dedicato alla carne allevata e macellata oltralpe.

Che veniate a trovarci per l’aperitivo, per il brunch o per cena, ecco i nostri contatti per saperne di più e, soprattutto, per prenotare:

TELEFONO: 06.69.40.21.50

INDIRIZZO: Via Germanico, 136 – Roma